Senz’anima e da lacrime, il Milan non esiste più: Berardi show, 4-3. Galliani a colloquio con la squadra

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

UPDATE (23.10) – Come riferito da Alessandro Alciato a Sky Sport, dopo la sconfitta del Milan contro il Sassuolo per 4 a 3 Adriano Galliani è sceso negli spogliatoi per un confronto con Allegri e la squadra. Ancora sconosciuti toni e parole, ma di sicuro l’ad sarà stato su tutte le furie.

 

E’ un Milan senza testa, senza anima e da lacrime quello che a Reggio Emilia contro il Sassuolo crolla dopo essere andato in vantaggio 2-0 con Robinho e Balotelli. Il Sassuolo trova in Domenico Berardi un giocatore in serata straordinaria, un poker a vent’anni che si ricorderà per tutta la vita. Honda entra in campo nella ripresa e mostra subito grande personalità e grande voglia di mettersi in mostra, con un palo che ancora grida vendetta. Nel finale, una traversa di Pazzini è il sintomo del momento dei rossoneri: tecnicamente scarsi, quantitativamente sfortunati. Ma ce le meritiamo tutte.

RILEGGI LA CRONACA IN DIRETTA

90′ + 5′- FINE DELLA PARTITA: SASSUOLO-MILAN 4-3. Secondo tempo incredibile, col Sassuolo che trova subito il quarto gol ancora una volta con Berardi e poi si rinchiude tutto nella propria metà campo. Il Milan lancia nella mischia Montolivo, Pazzini e Honda ma trova solo il terzo gol nel finale, la strada per tornare grandi è da un’altra parte.

90′- Saranno cinque i minuti di recupero.

88′- Palla che si impenna in area neroverde e Pazzini da due passi centra la traversa: il Milan non molla.

87′- Pazzini ci prova al volo, palla sopra la traversa.

86′- GOL DEL MILAN! Montolivo dalla distanza trova l’angolo vincente: il Milan ci crede ancora.

83′- Tiro incredibile dalla distanza di Honda che sbatte sul palo, sulla respinta Kakà serve Pazzini che da due passi si fa respingere il tiro da Pegolo.

78′- Cambio nel Sassuolo: fuori Berardi, dentro Schelotto.

77′- Tocco verticale di Balotelli per Pazzini, palla troppo lunga.

72′- Destro a giro da posizione molto angolata di Montolivo, blocca Pegolo senza problemi.

70′- Cross di Chisbah che trova Zaza da solo in mezzo all’area, l’attaccante neroverde perde l’attimo buono per calciare e Bonera allontana.

68′- Tiro dalla distanza di Montolivo, respinge Pegolo.

68′- Balotelli in profondità per Honda che temporeggia troppo e non trova il tempo la conclusione.

67′- Cross dalla destra di De Sciglio per Kakà, il suo tiro viene deviato in angolo.

65′- Ultimo cambio del Milan: fa il suo esordio ufficiale Honda, fuori Robinho.

64′- Ammonizione per Gazzola.

62′- Gran tiro dalla distanza di Balotelli, palla a lato di un soffio.

60′- Palla in profondità per Berardi, Abbiati lo anticipa in uscita.

59′- Giallo per Zaza.

55′- Doppio cambio di Allegri: fuori Nocerino e Cristante, dentro Pazzini e Montolivo.

54′- Schema su punizione del Sassuolo per liberare al tiro Berardi, il quale stavolta non calcia bene e viene fermato da Zapata.

52′- Assist di tacco di Balotelli per l’inserimento di Kakà, palla troppo corta per il brasiliano che viene anticipato.

50′- Lancio in profondità di Chisbah per Zaza che al volo non trova la porta: Sassuolo vicino al quinto gol.

48′- GOL DEL SASSUOLO! Cross dalla sinistra di Kurtic, Berardi anticipa tutti e infila il poker personale: 4-2 Sassuolo, Milan senza anima.

45′- Ripartiti. Nessun cambio nella due squadre.

45′ – FINE PRIMO TEMPO: SASSUOLO-MILAN 3-2. Il Milan gioca solo i primi 15′ di partita e poi scompare dal campo. Aprono le danze Robinho e Balotelli, poi si scatena Berardi che realizza una tripletta: Milan in balìa di se stesso, il Sassuolo ringrazia e chiude il primo tempo in vantaggio.

45′- Nessun minuto di recupero.

44′- Angolo per il Sassuolo, De Jong sul primo palo spazza via.

41′- GOL DEL SASSUOLO! Cross dalla sinistra di Ziegler, Berardi anticipa Emanuelson e infila Abbiati per la terza volta: tripletta per l’attaccante del Sassuolo, Milan allo sbaraglio.

39′- Cross di Gazzola dalla destra per Zaza, allontana Zapata di testa.

37′- Cartellino giallo anche per Antei.

36′- Giallo per Balotelli per un fallo di reazione.

32′- Tiro dalla distanza di Balotelli, palla a lato non di molto.

31′- Chisbah in contropiede, il suo assist viene salvato in extremis da Zapata.

30′- Punizione di Zaza dai 25 metri, Abbiati respinge a fatica.

29′- Primo giallo della partita per Bonera.

28′- GOL DEL SASSUOLO! Sbaglia tutto Bonera che lascia scorrere una palla alta che trova Berardi, il quale lanciato a rete viene recuperato da Bonera: la palla si impenna e il giovane attaccante neroverde calcia al volo di prima. Abbiati è sorpreso sul primo palo e il Sassuolo trova il pareggio.

27′- Tiro di Berardi dalla distanza, Abbiati blocca senza problemi.

26′- Balotelli dal limite dell’area prova un assist per Cristante, anticipato da Ariaudo al momento della conclusione.

25′- Spunto di Zaza che prova la conclusione da appena dentro l’area, mura Bonera.

24′- Contropiede rossonero, Cristante in profondità per Kakà che sbaglia lo stop e spreca tutto.

17′- Angolo per il Milan, spazza la difesa neroverde.

16′- Primo angolo della gara per il Sassuolo, Zapata allontana di testa.

14′- GOL DEL SASSUOLO! Palla in profondità di Magnanelli per Berardi che anticipa e supera Abbiati in uscita e infila in rete: il Sassuolo riapre subito la partita.

13′- GOL DEL MILAN! Altra ingenuità del Sassuolo che perde palla al limite dell’area, Cristante serve Balotelli che deve solo piazzare la palla alle spalle di Pegolo: 2-0 Milan e partita già in discesa.

9′- GOL DEL MILAN! De Jong ruba palla a Chisbah al limite dell’area, serve Robinho sulla sinistra che a tu-per-tu con Pegolo deve solo trovare l’angolo giusto: subito avanti il Milan.

7′- Accelerazione di Berardi sulla destra che in velocità salta Bonera, il suo tiro però è centrale: blocca Abbiati.

5′- Punizione dai 25 metri per il Sassuolo, il tiro di Berardi finisce tra le braccia di Abbiati.

2′- Primo tiro della gara affidato a De Jong. Cross dalla sinistra di Emanuelson, la difesa del Sassuolo respinge e dalla distanza ci prova l’olandese: blocca Pegolo senza problemi.

1′- Si parte. Calcio d’inizio affidato ai rossoneri.

20.30 – A quindici minuti dall’inizio del match, la visibilità sul terreno di gioco è buona: c’è molta nebbia a Reggio Emilia, ma la partita non è assolutamente a rischio.

20.20 – Il Milan giocherà in maglia e pantaloncini bianchi, Sassuolo con la classica divisa neroverde.

20.10 – Sono moltissimi i giornalisti giapponesi presenti al Mapei Stadium per la prima partita ufficiale di Honda con la maglia rossonera. Il giapponese partirà dalla panchina, ma un suo ingresso in campo nella ripresa è molto probabile.

20.00 Giancarlo Capelli, storico capo della Curva Sud, ai nostri microfoni ha risposto così a chi avesse pensato che il tifo rossonero, dopo la polemica sul prezzo dei biglietti per la trasferta di Reggio Emilia col Sassuolo, da oggi in poi diserterà tutte le trasferte: “Non abbiamo assolutamente deciso di disertare le trasferte. Abbiamo detto semplicemente che valuteremo caso per caso, in base ai costi dei biglietti e alle partite fuori casa”. L’intervista completa qui.

FORMAZIONI UFFICIALI

SASSUOLO: Pegolo; Gazzola, Antei, Ariaudo, Longhi; Kurtic, Magnanelli, Chibsah; Ziegler, Zaza, Berardi. A disp.: Pomini, Rosati, Pucino, Marzorati, Rossini, Valeri, Missiroli, Marrone, Gliozzi, Schelotto, Floro Flores, Farias. All.: Di Francesco.

MILAN: Abbiati; De Sciglio, Zapata, Bonera, Emanuelson; Cristante, De Jong, Nocerino; Kakà; Robinho, Balotelli. A disp.: Gabriel, Amelia, Mexes, Rami, Silvestre, Zaccardo, Poli, Montolivo, Saponara, Honda, Pazzini, Matri. All.: Allegri.