Napoli-Milan, l’ultimo precedente quindici mesi fa con un grande El Shaarawy

el shaarawy milan-napoli (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il Milan torna ad affrontare il Napoli al San Paolo per l’anticipo di Serie A del sabato sera, a distanza di quindici mesi. L’ultimo precedente risale al novembre 2012, quando i rossoneri riescono a recuperare due gol ai partenopei ed ottenere un punto ormai insperato. Protagonista della rimonta Stephan El Shaarawy, nel miglior periodo della sua carriera rossonera.

Il Milan con il pareggio del San Paolo iniziava una incredibile serie positiva, che lo avrebbe portato a scalare la classifica fino al terzo posto finale. Rincorsa alla Champions League partita proprio dai piedi dell’attaccante italo egiziano, che però nel 2013 anche per colpa di parecchi infortuni è praticamente scomparso dai radar. Anche in quell’occasione la partita andò in scena nell’anticipo del sabato sera, e dopo 30′ i padroni di casa conducevano per 2-0 grazie ai gol di Inler ed Insigne. La doppietta del faraone, arrivata con un gol per parte nel finale del primo e del secondo tempo, raddrizzò la partita del Milan. Protagonista in negativo della serata Christian Abbiati, che con una papera sul tiro dalla distanza del centrocampista svizzero Inler, scatena la reazione scomposta di Galliani in tribuna.

Quella di domani sera, sarà una sfida diversa soprattutto nei protagonisti: niente più Cavani e Mazzarri per i partenopei, che in compenso hanno un Higuain in più nel motore, con Rafa Benitez in panchina. Per i rossoneri invece, Balotelli e Kakà sono soltanto due dei nuovi volti rispetto all’ultimo precedente. Sperando di recuperare lo stesso El Shaarawy di quella lontana notte al San Paolo, già nei prossimi mesi.