analisi top 11 svincolati - La Top11 dei parametri zero per il Milan

SM ANALISI/ Da Alex a Puyol, passando per Eto’o e Klose: ecco la Top11 degli svincolati a giugno

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Milan che sta nascendo sarà fondato sui parametri zero: giocatori cioè vicini alla scadenza del contratto o ai ferri corti con la proprio società che desiderano cambiare aria e vengono attratti nella rete di Galliani e del Milan. Un anno fa vi raccontammo del possibile colpo Honda, andato poi a buon fine, adesso abbiamo stilato per voi un ipotetico 4-3-3 degli svincolati eccellenti che dal primo luglio potranno accasarsi dove meglio credono. Attenzione perché Galliani, come sempre, è vigile alle dinamiche del mercato e siamo sicuro che qualcuno di questi nomi, soprattutto in difesa, è già in cima al taccuino per questa estate.

Michael Agazzi è un portiere che è già stato accostato più volte ai colori rossoneri e che adesso, dopo il prestito dal Cagliari al Chievo nel mercato di gennaio, è tornato in orbita Milan. Il contratto del giocatore è sempre in scadenza e rimane un obiettivo. I due terzini arrivano direttamente da Manchester: da una parte Lescott, oramai fuori dal progetto di Pellegrini al City, e dall’altra Evra, sempre più lontano dal rinnovo con la proprietà dello United dato anche il difficile momento che sta passando la squadra. Nel mezzo, due colonne portanti: Alex, compagno di squadra e consigliato da Thiago Silva, e Carles Puyol. Lo storico capitano blaugrana ieri ha dichiarato che lascerà il Barcellona al termine della stagione, ma a 36 anni vorrebbe ancora giocare. Nel suo futuro si parla di MLS o Emirati Arabi, ma la sua passione per il Milan è nota da tempo: occhio ai colpi di scena.

Il centrocampo a tre della nostra formazione presenta qualità e tecnica. Regista e mente della squadra è Diego. L’ex Juventus, dopo l’avventura in Germania col Wolfsburg, è tornato a gennaio all’Atletico Madrid e ha visto dalla panchina il match di Champions League contro i rossoneri: a 29 anni cerca ancora la grande occasione per sbocciare definitivamente. Accanto a lui, da una parte il gioiello Carmona dell’Atalanta, ai ferri corti con la dirigenza bergamasca e lontano dal rinnovo; dall’altra Menez, che a Parigi non trova spazio e tramite il suo procuratore starebbe cercando una soluzione a costo zero. Su di lui c’è anche forte l’interesse della Juventus, ma il Milan non molla il colpo e tiene sotto osservazione la situazione.

Davanti è spettacolo puro. Ariete del nostro 4-3-3 il Re Leone, Samuel Eto’o. L’ex Inter era volato a Londra da Mourinho per ritrovare il sorriso ma ha solo trovato le critiche sulle sua età. Ha un ingaggio faraonico, è vero, ma se può eventualmente permetterselo l’Inter perchè non possiamo noi? Gli altri due killer dell’area di rigore sono Klose, in rotta totale con Lotito sul rinnovo di contratto, e Gomis, la macchina da gol del Lione. Età media della squadra: 30,5 anni. Esperienza, quantità e qualità: tre caratteristiche principali nel nuovo Milan di Seedorf.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy