Milan senza Europa: i precedenti dicono che…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dopo la sconfitta di domenica pomeriggio, le possibilità che il Milan possa raggiungere il sesto posto si sono ridotte in maniera sensibile. Soltanto un enorme colpo di fortuna, ovvero un passo falso del Torino e del Parma in occasione dell’ultima di campionato, potrebbe regalare ai rossoneri la qualificazione per la prossima edizione di Europa League. Insomma, un’utopia.

Per la quarta volta durante l’era di Silvio Berlusconi, miracoli permettendo, il Milan si appresta a concludere il campionato senza ottenere il pass per le coppe europee. Era dalla stagione 1997/1998 che il Diavolo, già reduce da una stagione del tutto deludente, non disputava un campionato talmente insoddisfacente da non centrare nemmeno l’accesso in Coppa UEFA (sfumata dopo una bruciante sconfitta in finale di Coppa Italia). Menomale che un anno dopo, cioè nel campionato 1998/1999, il Milan riuscì a tornare sul tetto dell’Italia. Una grande cavalcata, caratterizzata da un’appassionante rimonta ai danni della Lazio, culminò infatti con la conquista dello scudetto.

In merito, l’altro precedente favorevole ai rossoneri risale alla stagione 1991/1992. La corazzata di Fabio Capello, estromessa dalle competizioni europee a seguito dei fatti di Marsiglia, vinse il campionato con estrema facilità e non perse nemmeno una partita. Che dire, al momento, il bilancio di un Milan fuori dalle coppe e concentrato soltanto sul campionato è positivo. Sarà così anche in occasione della prossima stagione o saremo costretti a rivedere i fantasmi del campionato 1997/1998?