Tra Pirlo e Allegri torna il sereno

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La Juventus targata Allegri riparte da Andrea Pirlo. Il regista di Flero non si muove da Torino. I dissapori con il tecnico livornese, ritenuto il colpevole del passaggio di Pirlo dal Milan alla Juventus, rappresentano un lontano ricordo. E dopo le dichiarazioni di facciata, i due sono passati ai fatti concreti.

Secondo quanto scrive Tuttosport, infatti, Allegri e Pirlo si sarebbero sentiti via telefono e avrebbero chiarito le loro posizioni: l’ex centrocampista rossonero, che ha promesso a Max professionalità e dedizione, rimarrà al centro del progetto Juve e verrà utilizzato come titolare nella posizione di playmaker. Strappo ricucito, insomma, sempre che mai si fosse rotto del tutto.

Nella stagione 2010/2011, fino a quando non si era infortunato, Pirlo aveva infatti giocato con regolarità. Soltanto dopo aver subito un lungo stop, una volta rientrato nelle ultime di campionato, il centrocampista bresciano era stato accantonato. Ecco allora che in realtà, alla base dell’addio di Pirlo al Milan, potrebbero esserci stati altri fattori. Poco importa, in ogni caso, cosa fosse successo. Ora Pirlo e Allegri sono tornati a lavorare insieme. E soprattutto, a remare nella medesima direzione.