Nesta fa infuriare i tifosi laziali con un tweet: “Ho tifato Roma”

Fare il tifo per i propri colori, la propria maglia, i propri campioni è semplice. Se si passa però all’Europa le opinioni si dividono. Sostenere le italiane o mantenere salde le rivalità consolidate nel tempo? Un rossonero può essere contento dell’Inter che vince in Coppa Uefa? O della Juventus che prosegue il suo cammino in Champions League?

Alessandro Nesta, ex bandiera del Milan e prima ancora colonna della difesa laziale si è schierato ieri sera con un tweet: “Ieri sono riuscito a fare il tifo per la #Roma oggi si tifa #juve non mi riconosco più. #forzaitalia @ChampionsLeague #AtleticoJuve”. Dopo 261 partite con la maglia biancoceleste, 3 gol e 9 stagioni (dal ’93 al 2002) sapere che Nesta ha tifato Roma è stato per molti tifosi uno shock: “metti giù la grappa”, “stare troppo lontani da Rima fa brutti scherzi”, “manco io ti riconosco più” sono state alcune delle reazioni, ma una su tutte ha riassunto l’amarezza delle aquile: “I simboli della Lazio prima o poi ce fanno sempre male”. Dal lato rossonero la decisione di Sandro di tifare Juve non ha creato invece particolari schieramenti, ma se in campo ci fosse stata l’Inter forse gli animi si sarebbero accesi di più.

C’è invece chi ha apprezzato l’italianità di Sandro e gli fa i complimenti, soprattutto dopo la brutta figura rimediata ai mondiali e la necessità di riscattarsi a livello internazionale.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy