Milan-Napoli, i precedenti

Big match in vista per il Milan che, domenica sera, ospiterà il Napoli di Rafa Benitez. Nella storia della Serie A, i rossoneri e i partenopei si sono incontrati in 66 occasioni. Vittorie Milan: 31. Vittorie Napoli: 12. Pareggi: 23.

Questi gli ultimi cinque precedenti.
21 marzo 2010: Milan-Napoli 1-1 (13′ Campagnaro; 26′ Inzaghi).
28 febbraio 2011: Milan-Napoli 3-0 (49′ rig. Ibrahimovic; 77′ Boateng; 79′ Pato).
5 febbraio 2012: Milan-Napoli 0-0.
14 aprile 2013: Milan-Napoli 1-1 (29′ Flamini; 33′ Pandev).
22 settembre 2013: Milan-Napoli 1-2 (6′ Britos; 53′ Higuain; 91′ Balotelli).

L’ultima volta.
E’ il posticipo della quarta giornata di campionato. Battendo il Napoli, il Milan potrebbe rilanciarsi e tornare nella parte superiore della classifica. Tuttavia, è dei partenopei la prima occasione della gara: Behrami si inserisce al meglio ma, a pochi passi da Abbiati, non trova lo specchio della porta. Pochi minuti più tardi è Higuain, che sfrutta gli spazi tra le linee a disposizione, a sfiorare il gol dell’uno a zero. Un segnale? Sì, perché al sesto minuto, sugli sviluppi di un calcio di punizione, complice un’uscita insicura di Abbiati, Britos ammutolisce San Siro e porta in vantaggio il Napoli. Il Milan prova a reagire, ma le conclusioni di Balotelli non sono precise. Reina ringrazia. A fine primo tempo, Poli cade in area, strattonato da Zuniga. I rossoneri protestano, ma l’arbitro Banti non prende provvedimenti. Nella ripresa, la doccia gelida: un’innocua conclusione di Higuain termina in rete, a causa di uno svarione di Abbiati, che si fa superare sul primo palo. Il Milan è sul punto di soccombere ma, al 76′, Balotelli si guadagna un calcio di rigore. Calcio di rigore che, però, viene neutralizzato da Reina. Occasione sprecata. Al 61′, in pieno recupero, lo stesso Balotelli, con un destro a giro dal limite dell’area, riapre la gara. Ma ormai è troppo tardi. Vince il Napoli due a uno. Altra battuta d’arresto per il Milan che, a partita terminata, finisce in dieci uomini per l’espulsione di un Balotelli vittima di un raptus d’ira.

Curiosità.
Come già accennato, lo scorso anno, contro il Napoli, Mario Balotelli sbagliò il primo calcio di rigore della propria carriera da professionista. Inoltre, vincendo a San Siro lo scorso anno, i partenopei riuscirono a rompere un tabù che durava dal 13 aprile 1986, data della penultima vittoria del Napoli alla Scala del Calcio, firmata da Giordano e Maradona (finì due a uno, inutile, per il Milan, la rete di Di Bartolomei). Contro il Napoli, a San Siro, il 13 gennaio 2008, esordì Alexandre Pato. Esordio con gol, per il brasiliano. La gara terminò cinque a due per il Diavolo, in gol (oltre che con il Papero) con Ronaldo, autore di una doppietta, Seedorf e Kakà.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy