Torino-Milan, precedenti e curiosità

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Domani sera andrà in scena la settantesima sfida, in terra piemontese, tra Torino e Milan. In merito, al momento, le statistiche parlano di venti vittorie granata, diciassette successi rossoneri e ben trentadue pareggi. L’ultima volta in cui le due compagini di siano incontrate, all’Olimpico di Torino, risale a sabato 10 gennaio 2015, quando i rossoneri, in vantaggio al 7′ a seguito di un rigore di Menez, ha sofferto per l’intero arco di gara, prima di farsi raggiungere all’80’, a seguito di un colpo di testa vincente di Glik.

L’ultima affermazione del Milan, tra le mura amiche granata, è datata domenica 9 dicembre 2012. In quest’ultima occasione, i rossoneri si imposero per quattro reti a due (28′ Santana; 40′ Robinho; 53′ Nocerino; 61′ Pazzini; 76′ El Shaarawy; 81′ Bianchi). L’ultimo trionfo interno del Toro, contro il Diavolo, risale invece a domenica 4 novembre 2001, quando un gol di Lucarelli, al 26′, precedente a un rigore sbagliato da Inzaghi, regalò i tre punti ai granata e portò l’esonero di Fatih Terim (sostituito da Carlo Ancelotti). Che stessa sorte possa toccare a Sinisa Mihajlovic che, a oggi, ha raccolto soltanto nove punti in sette gare?

Sabato 22 febbraio 2003, invece, la sfida tra Torino e Milan venne sospesa al 64′, sul tre a zero per i rossoneri (2′ Inzaghi; 43′ Seedorf; 45’+3′ Seedorf), a seguito di incidenti. La gara venne poi archiviata proprio con il risultato di tre a zero in favore degli uomini di Carlo Ancelotti. Il successo di più larga misura, in favore del Toro, risale all’annata 1946/1947 (sei a due per i granata il finale). Cinque stagioni dopo, tuttavia, i rossoneri si rifecero, vincendo in Piemonte per sei reti a zero.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook