Nesta: “Nel 2007 volevo tornare alla Lazio, restai e vinsi la Champions”

Un contratto in scadenza con il Milan e il pensiero di un ritorno alla Lazio. Nel 2007 la vita da calciatore di Alessandro Nesta è a un bivio. A raccontare il retroscena di quel periodo è proprio l’ex numero 13 rossonero in un’intervista a Radiosei.

Nesta

“Oddo era capitano dei biancocelesti. Ci incontrammo in Nazionale e gli chiesi, visto che ero in scadenza di contratto, di vedere la Lazio se fosse interessata – ricorda Nesta – invece poi è saltato tutto, nessuno si è mai presentato al tavolo delle trattative. Non avevo chiesto soldi né altro, andò così e quell’anno vinsi la Champions League. Avevo fatto un periodo al Milan, stavo bene fisicamente, ma ognuno fa le sue scelte”. Sandro resta fino al 2012 quando decide di giocare la carta dell’America, ma prima di partire torna l’idea, ancora un volta, di Roma.

Avrei avuto l’intenzione di tornare prima di partire per gli USA, ma sarei venuto a fare il pensionato, non ero più in condizione. Quindi sono andato in America. Non so se Oddo glielo abbia detto, non so se si aspettavano che chiedessi quale stipendio, non so neanche se sia arrivato il messaggio alla società o meno. Specifico che abbiamo fatto due chiacchiere fra amici, Oddo ed io. Poi ognuno ha i suoi programmi e fa le sue scelte. Non posso dire che Lotito abbia rifiutato un mio ritorno”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy