“Voglio il Milan”: il giocatore esce allo scoperto!

Il Milan si riscopre meta ambita nel mercato internazionale. Gli ottimi risultati, ottenuti negli ultimi tempi dai rossoneri, stanno impressionando non solo gli addetti ai lavori, ma anche i calciatori, desiderosi di abbracciare l’ambizioso progetto del Diavolo.

Tra i calciatori usciti allo scoperto in tal senso c’è Romain Faivre, jolly di centrocampo del Brest. Il classe 1998 ha già avuto un flirt con i rossoneri, avendo raggiunto un accordo di massima per quattro anni. All’appello manca solo l’intesa tra le società, motivo per cui nell’ultima sessione di mercato è saltato l’affare.

Faivre, Milan, Brest
Milan, Faivre, Brest

Una trattativa che il giovane talento francese spera si possa concretizzare, perchè adesso su sente pronto per il grande salto. La sensazione, espressa in un’intervista a La Gazzetta della Sport, si traduce in queste parole:

SULLA PREPARARSI PER IL MILAN –Quando ti chiama Maldini, una leggenda, ti senti valorizzato e hai voglia di far di tutto per andare al Milan. Sono convinto che per imporsi in squadre come il Milan bisogna prepararsi in anticipo. Così ho un preparatore atletico personale tre volte a settimana, un nutrizionista per mangiare sano, ma non cucino io…Infine un preparatore mentale per imparare a gestire meglio emozioni e pressione tipiche dei grandi club come il Milan

SULL’IMPRESSIONE SUL MILAN DEI SUOI CONNAZIONALI – Conosco Ballo-Touré dai tempi del Monaco. Mi dice che il Milan è una grande società, con grandi ambizioni, con tifosi fantastici. Anch’io sono ambizioso. Insomma, c’è tutto perché funzioni. Il derby di domenica è stato spettacolare, avrei voluto esserci anch’io“.

SU IBRA E SUL GIOCO DI PIOLI –Ibra è un giocatore incredibile che seguivo pure da tifoso del Psg. E comunque al Milan tutti i giocatori sono di alto livello. Mi riconosco nel gioco di Pioli, nella volontà di fare bel gioco per vincere. Lo dimostra in campionato. In Champions meriterebbe qualche punto in più

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy