Sei qui: Home » Copertina » Chi è Santamaria, il nuovo obiettivo del Milan per il centrocampo

Chi è Santamaria, il nuovo obiettivo del Milan per il centrocampo

Santamaria, questo è il nuovo nome per il centrocampo del Milan che dopo vari obiettivi sfumati cerca il rinforzo ideale per la rosa di Stefano Pioli.

Dopo l’approdo di Renato Sanches, profilo preferito dal duo formato da Paolo Maldini e Frederic Massara, al Paris Saint-Germain, la coppia di dirigenti rossoneri si è vista sfuggire anche il piano B, rappresentato dal classe 2003 Carney Chibueze Chukwuemeka, passato dall’Aston Villa al Chelsea in seguito ad un tempestivo blitz da parte dei blues, disposti a mettere sul piatto la bellezza di 18 milioni di euro nonostante il contratto della giovane promessa scadesse nel 2023.

Ecco che, dunque, i rossoneri si sono nuovamente messi alla ricerca del giocatore ideale da incastrare nella mediana di mister Stefano Pioli.

In queste ore si sono susseguiti diversi nomi, che sono stati accostati al Diavolo. Quello che, al momento, sembra essere in pole è Raphael Onyedika, centrocampista nigeriano del Midtjylland classe 2001.

Altri profili affiancati al Milan sono stati quello di Seko Fofana del Lens, che ha parlato positivamente di un suo eventuale passaggio in rossonero, Pape Sarr del Tottenham, entrato nei discorsi con Paratici per Tanganga, Adrien Tameze del Verona, Onana del Bordeaux e Sissoko dello Strasburgo. A questi, però, nelle ultime ore se n’è aggiunto uno nuovo: Baptiste Santamaria.

LEGGI ANCHE:  ULTIM'ORA Maignan, c'è l'esito degli esami: i tempi di recupero!

CHI È BAPTISTE SANTAMARIA

Santamaria, Rennes, Calciomercato Milan

Baptiste Santamaria nasce il 9 marzo 1995 a Saint-Doulchard in Francia e muove i primi passi nel Bourges, prima di approdare, nel 2011, nelle giovanili del Tours, squadra che lo farà esordire anche tra i professionisti.

Nel 2016 arriva il trasferimento all’Angers, che lo porterà ad affermarsi nel calcio che conta, per poi cederlo per una cifra vicina ai 10 milioni di euro al Friburgo nel 2020. In Germania continua la sua ascesa e le sue qualità convincono il Rennes a riportarlo il patria per circa 15 milioni di euro.

Dotato di piedi educati e di una buona struttura fisica (187 cm), il suo profilo si sposa alla perfezione con il 4-2-3-1 di Stefano Pioli, all’interno del quale potrebbe ricoprire in maniera esemplare il ruolo di centrocampista dietro la linea della trequarti.

Il suo contratto in scadenza nel 2025 potrebbe portare il Rennes a chiedere una cifra molto alta per il calciatore, che potrebbe anche superare i 10 milioni di euro.