Un Perin deciso a rimanere in rosso-blu, e di far bene al Mondiale