Bonaventura: "Al Milan grazie a Guarin. Quel giorno fu pazzesco"