Sacchi: "Milan è un esempio di cambio culturale del nostro calcio"