Milan, Van Ginkel: "Inzaghi non aveva una logica. Le scelte erano politiche"