San Siro, puzza di ndrangheta sulla gestione del catering: i dettagli