Berlusconi può cedere il 40% del Milan. E Mr. Bee non si ferma…

La Fiorentina può aspettare. Il Milan prima di pensare al campo deve misurarsi a nuovi flussi di indiscrezioni legate al futuro della società sulla possibile cessione di quote a nuovi investitori.

Stamane Tuttosport aggiunge grande sostanza riguardo alle intenzioni di Silvio Berlusconi. E lo fa dando merito a Il Sole 24 Ore, entrato in possesso della brochure di 14 pagine che la banca d’affari Lazard ha presentato a vari soci in giro per il mondo che potrebbero essere interessati al club di via Aldo Rossi. La novità più importante riguarda la percentuale della quota di minoranza venduta: fino ai giorni scorsi si parlava di 25-30%, mentre adesso Fininvest potrebbe privarsi del 40%. Nei piani è previsto il coinvolgimento della persona/azienda nella costruzione dello stadio di proprietà. Ma il presidente rossonero, né oggi né in un domani, vorrebbe vendere la maggioranza del Milan.

LEGGI ANCHE:  Tutti pazzi per Leao, dopo il Real Madrid anche un altro top club interessato: dalla Premier League!

Un no abbastanza perentorio, nonostante questo il progetto di Mr. Bee avanza spedito e aggiunge lo scoop: nella possibile dirigenza da lui gestita il broker thailandese vorrebbe dare un ruolo sia a Paolo Maldini che a Clarence Seedorf. E per la panchina il nome preferito rimane quello di Vincenzo Montella.