La situazione: puntare sull'orgoglio e sull'addio al 4-3-1-2