Paradosso Mexes: torna a Roma quasi da padrone del Milan