Nessun consulto coi cinesi: il mercato del Milan è ancora in mano a Galliani e Fininvest