Juve-Notts County: ” Omaggio alla storia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Con l’ inaugurazione del nuovo stadio si aprirà un nuovo capitolo della gloriosa storia bianconera. L’ evento sarà un passo importante per una società che vuole ritornare ai fasti di un tempo. Ciò assume ancora più importanza se si pensa che ad inaugurare lo stadio l’ 8 settembre sarà il Notts County. Facciamo un passo indietro: era il 1903 quando la Juventus indossava divise rosa che si scolorivano facilmente. Si ovviò al problema cercando un fornitore in Inghilterra che potesse mandare un carico di nuove maglie. L’ incaricato fu John Savage ( uno dei soci bianconeri, ndr) che contattò un commerciante di Nottingham che riforniva le due squadre di calcio della città: il Notts County e il glorioso Nottingham Forest. La Juventus sperava di ricevere vivamente le maglie bianco-rosse della prima squadra della città. Per un errore la fabbrica spedì quello che aveva già pronto: le maglie del meno famoso Notts County. Erano le maglie bianco-nere, accolte con molta perplessità dai soci della Juventus. La Vecchia Signora due anni dopo vinse il primo scudetto di una lunga serie e così si decise di confermare quei colori che avevano portato tanta fortuna. La Juventus dopo 113 anni di storia deve parte della sua stessa storia a quell’ episodio. Allora quale miglior avversario, anche se oramai decaduto, per inaugurare il nuovo stadio? Ora il Notts County milita nella terza divisione ma il provvidenziale sceicco ha promesso il ritorno nel calcio che conta. Forse il livello della partita sarà basso ma la storia che porta con sé questa partita ovvierà a questo piccolo problema.


Alberto Gencarelli

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook