Pato: “Rimango minimo fino al 2014!”

Alexandre Pato durante la conferenza organizzata dal Milan con i media cinesi ha smentito tutte le voci riguardanti una sua partenza direzione Londra più precisamente Chelsea.

Secondo i giornali inglesi la squadra di Villas Boas avrebbe formulato una offerta di 25 milioni più un giocatore a scelta tra Anelka e Kalou, una offerta ritenuta dal Milan quasi insultante che ha subito mandato al mittente la proposta di Abramovic.

Pato non ha giurato amore eterno al Milan però infatti ha detto: “Io ho un contratto che mi lega al Milan fino al 2014. Dopo il 2014 non si sa, ma io conto di rimanere al Milan almeno fino a quella data“.

LEGGI ANCHE:  Milan-Puma, c'è un nuovo accordo: che cifre per i rossoneri

Oltre al tema mercato si è parlato, naturalmente, anche del derby di Pechino: “E’ stato molto bello arrivare qui e trovare tanti tifosi felici. E’ stata una forte emozione, ma sappiamo anche di dover far bene per conquistare tanbti altri tifosi. Sarà diverso giocare un derby qui piuttosto che a Milano, ma proprio per questo credo che possa essere una cosa divertente“.

Alexandre è uno dei giocatori su cui il Milan fa più affidamento e da cui si ci aspetta sempre qualcosa di eccezionale e straordinario speriamo che questa stagione, infortuni permettendo, faccia brillare la stella di Pato sempre di più.