Trofeo Tim, vietato…vincere!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Meno di 24 ore al calcio d’ inizio allo stadio San Nicola del Trofeo Tim, dove si affronteranno Inter, Juventus e Milan in 3 mini- partite da 45 minuti ciascuna. Bari, dopo aver ospitato l’ amichevole dell’ Italia contro la Spagna, si conferma dunque capitale del calcio d’ agosto. Il trofeo Tim sarà un’ occasione importante per testare la squadra bianconera, contro le due super favorite per il prossimo tricolore: i campioni in carica del Milan e gli acerrimi avversari neroazzurri. Conte proverà finalmente il cileno Vidal, mentre sarà una nuova occasione per Pasquato e Bonucci per dimostrarsi pronti ad una stagione da protagonisti in maglia bianconera. Nonostante sia calcio d’ agosto, nessuno vorrà perdere. La banda di Allegri vuole incutere ancora timore, ribadendo di essere la squadra più forte. Gasperini è già in alta marea: la sconfitta in supercoppa e la prossima cessione del fenomeno Eto’o stanno animando gli animi dei poveri tifosi interisti. Conte invece vuole e deve veder crescere la propria creatura in vista del proibitivo esordio di campionato contro l’ Udinese, spettacolare e sconfitta ieri all’ Emirates dall’ Arsenal. Ci sarà battaglia dunque: guardando però l’ albo d’ oro, per scaramanzia, sarebbe però più conveniente perdere. La Juve ha vinto il trofeo solamente il trofeo nel 2009, alba della pessima stagione targata Ferrara- Zaccheroni. L’ Inter nel suo quinquennio di successi (2006- 2010) ha vinto il torneo solamente nel 2007. Il Milan invece ha alzato la coppa nel 2001, nel 2006 e, da ultimo, nel 2008. L’ anno scorso a trionfare fu l’ Inter guidata da Benitez. Dunque viene da dire : “giocare bene ma perdere, lasciare i successi in primavera”. Apparte le battute, auguriamo un buona serata a tutti i tifosi e gli appassionati di calcio.


Bimbi Andrea

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook