Ultime intense settimane di mercato

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Mentre prosegue la preparazione in vista dell’esordio in campionato, continua a muoversi qualcosa, anzi più di qualcosa, sul fronte mercato. Tramontata quasi definitivamente l’idea di un big europeo nel ruolo di mezz’ala sinistra, la società di via Turati sembra avere in cantiere diversi obiettivi, non solo a centrocampo, ma anche nel reparto avanzato. Ma andiamo con ordine. Questa settimana ha segnato, dopo quello a Fabregas, l’addio definitivo al sogno Schweinsteiger, che ha non solo disputato la sfida dei preliminari di Champions League tra Bayern Monaco e Zurigo, ma ha anche siglato la prima rete a favore dei bavaresi. L’attenzione si è, dunque, concentrata negli obiettivi italiani per la zona nevralgica del campo: Alberto Aquilani e Riccardo Montolivo.

Tra i due, soprattutto negli ultimi giorni, si è decisamente rafforzata la pista che porta al centrocampista del Liverpool, specie dopo la sfuriata di Pantaleo Corvino in merito all’unica offerta italiana per Montolivo: L’unica proposta avuta dal Milan è stata metà Paloschi e metà Strasser. Non l’ho nemmeno presa in considerazione”, ha chiosato il ds viola. Pertanto, al momento, sembrerebbe Alberto Aquilani il favorito per rinforzare il reparto centrale rossonero. Il problema è che il Milan punta a prenderlo in prestito, idea che non alletta il giocatore. C’è da dire, comunque, che per “soli” 5-6 milioni di euro, la trattativa potrebbe chiudersi anche in maniera definitiva.

Venendo alle questioni inerenti l’attacco, in questa settimana è diventata sempre più insistente la voce che vorrebbe il Milan alla ricerca di un vice Ibra. Nelle ultime ore si è parlato di un interessamento del club rossonero per Peter Crouch del Tottenham, ma anche per l’ex Marco Borriello, che, dopo le ultime controverse vicende in casa Roma, starebbe spingendo per lasciare il club capitolino e accasarsi o al PSG di Leonardo o, appunto, al Milan. Il nome più suggestivo e anche probabile, in ogni caso, rimane, come noi di SpazioMilan.it sosteniamo da settimane, quello di Mario Balotelli, in rotta con Mancini e il Manchester City. SuperMario potrebbe arrivare in rossonero con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Infine, torniamo al presente. Questa settimana ha visto il Milan impegnato nel più suggestivo dei test estivi, il Trofeo Tim. Tralasciando il risultato negativo, diversi sono i motivi di interesse emersi nel corso della serata di Bari. Partiamo proprio dal barese per eccellenza, Antonio Cassano, che ha dimostrato un incredibile stato di forma, diventando, da possibile partente, uno dei punti di forza di questo Milan estivo. Ottima anche la prestazione di Ignazio Abate, ma ormai non è più una sorpresa. Solita conferma anche per Kevin Prince Boateng. Continua, invece, a deludere, Taye Taiwo, che ha disputato un pre-campionato decisamente non all’altezza. Un motivo in più per togliere dal mercato il richiestissimo Luca Antonini.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook