Galliani: “Allegri fino al 2014 e su Tevez…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Presente in Palazzo Vecchio a Firenze e premiato nella prima edizione della Hall of Fame del calcio italiano, Adriano Galliani è tornato a parlare di mercato ma soprattutto del futuro di Allegri. Parole di intesa, quella che esiste sulla parola da tempo tra l’Ad. rossonero ed il tecnico toscano, e di discreta speranza per vedere Tevez al Milan e forse anche Montolivo. Queste le sue prime dichiarazioni: “Con Allegri siamo in sintonia e non ci sono problemi, esiste un da tempo un accordo fino al 2014 che dobbiamo solo mettere nero su bianco. Resterà certamente ancora con noi”.

Problema risolto, dunque, e cammino rossonero che prosegue per Allegri. Meritato, nulla in più da dire. Allenatore che quindi ben presto rinnoverà ma chi, invece, arriverà di nuovo? Tevez, Montolivo o un nome a sorpresa? Galliani chiarisce: “Il nostro mercato non verrà fatto per riparare ma per coprire un vuoto lasciato da Cassano, che aspettiamo a braccia aperte. Con Tevez e il suo agente stiamo parlando, il City ci ha permesso di discutere con loro ma è ancora presto. Montolivo ci piace e poteva arrivare in estate ma non abbiamo trovato un accordo con la Fiorentina, se non dovesse rinnovare vedremo il da farsi”.

Sognare è lecito ed in grande, il Milan è forte sull’Apache argentino ma non solo. Qualche precisazione, infine, anche sul Presidente Berlusconi e sulla Juventus: “Berlusconi non è mai tornato semplicemente perché non è mai andato via. Lui è il nostro Presidente ed è sempre stato presente. Per il campionato sono fiducioso, dopo lo 0-2 di Torino abbiamo cambiato marcia e recuperato punti alla Juve, siamo sulla buona strada. Siamo due grandi squadre, è normale che entrambe abbiamo l’obbligo di lottare e crederci fino in fondo”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook