Punto Kakà: Mou lo scarica, Galliani è pronto a partire

Punto Kakà: Mou lo scarica, Galliani è pronto a partire

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

C’è qualcosa di insolito e di sospeso in questi giorni rossoneri tanto frenetici. O, almeno, è quello che sperano i tifosi del Milan, la cui unica logica rimasta è quella di appellarsi al buon senso della società. Il nome caldo, il più affascinante, quasi l’unico degno di nota, è quello di Kakà. Ma, ci si chiede, la trattativa a che punto è? Cerchiamo di fare il punto della situazione.

Ieri, in esclusiva per Spaziomilan.it, ha parlato Ernesto Bronzetti (https://www.spaziomilan.it/2012/08/sm-esclusivo-bronzetti-autorizzato-da-galliani-a-trattare-kaka/) ammettendo l’esistenza dell’interesse  e della trattativa per il brasiliano. Nessuno è a conoscenza dei reali margini di riuscita, le due parti sono ancora molto distanti. Il Milan, come suo solito, vorrebbe (ri)portare a casa Kakà spendendo praticamente solo il costo del viaggio (più ingaggio del giocatore, ovviamente), il Real, invece, dato che la crisi si fa sentire anche dalle sue parti, vuole monetizzare il più possibile la cessione di uno degli acquisti più costosi della sua storia.

Da ieri Bronzetti è in Spagna, ha incontrato i dirigenti del Real e probabilmente lo stesso accadrà oggi. A Galliani è stato fatto recapitare l’invito a presenziare mercoledì prossimo al ritorno della Supercoppa di Spagna. Un pretesto, forse, per cercare di venirsi incontro, per realizzare quello che sembra essere un desiderio comune.

Intanto, dopo la sconfitta contro il Barcellona al Camp Nou, Mourinho ha “velatamente” dichiarato che non ha tenuto in considerazione Kakà per la gara di Supercoppa, “non è rientrato nei miei piani”, ha detto. Noi, maliziosi e consapevoli che nel calcio non è concesso esser troppo diretti, lo trasponiamo al presente, con “Kakà non rientra nei miei piani”. D’altronde, che Kakà non sia tra i suoi intoccabili non è una novità.

Da oggi in poi ogni momento, ogni incontro, può essere quello giusto per il ritorno dell‘altro figliol prodigo. Nel mezzo, l’attesa trepidante di Kakà e le valigie di Galliani, pronto a volare in Spagna a riprendersi il suo ex numero 22.

 

[wp_show_posts id="531707"]
Preferenze privacy