La cantera rossonera pronta a ripartire da… Guardiola

Nonostante la sconfitta nel derby Massimiliano Allegri, secondo Adriano Galliani, non è in discussione, ma un nuovo progetto sta nascendo a Milanello: la creazione di una cultura votata al miglioramento del settore giovanile, in vero e proprio stile Barcellona.

Questo progetto, come ricordano i colleghi de IlSussidiario.net, è già iniziato con il lancio in prima squadra di giocatori come De Sciglio ed El Shaarawy, due calciatori classe 1992 già titolari nel Milan, nonostante il numero 92 non sia un prodotto del settore giovanile. La società rossonera, viste le difficoltà economiche, è convinta nella bontà del progetto che in futuro porterà sempre più giocatori della primavera in prima squadra. Ad ora, tra i giovani interessanti troviamo Carmona, Gabriel, Cristante e Simone Andrea Ganz.

Per far sì che questo progetto parta nel migliore dei modi ci vuole però un vero e proprio esperto di cantera e il nome è naturalmente quello di Pep Guardiola, affascinato da una nuova, anche se più difficile, avventura da allenatore. Grazie ai consigli di Guardiola, il Milan potrebbe ricreare una squadra competitiva, basata su giocatori giovani e di talento. Il progetto è affascinante ma una piazza come Milano sarà disposta a dare fiducia ai giovani senza rischiare di bruciarli?

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy