Gourcuff osservato speciale: “Al Milan ho imparato molto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

A volte ritornano. Per ora solo ipoteticamente. A giugno magari anche fisicamente. E’ il caso di Yoann Gourcuff, centrocampista dell’Olympique Lione, già milanista dal 2006 al 2008. Un nome che pare sia tornato a circolare tra i dirigenti di via Turati che stasera avranno un motivo in più per guardare l’amichevole tra Italia e Francia (l’atra nota ragione è osservare il difensore Mapou Yanga Mbiwa).

Strana storia, quella di Gourcuff. Trequartista classe 1986, arrivò al Milan nel 2006 per tre milioni di euro, mostrando qualità e tecnica di alto livello. Eppure la presenza di Kakà nel ruolo a ridosso delle punte e qualche problema di ambientamento in Italia non fecero esplodere il talento. Nel 2008 i rossoneri lo cedettero in prestito al Bordeaux dopo appena 36 presenze e due gol in due stagioni. L’anno dopo il club francese decise di riscattarlo per 15 milioni di euro per poi cederlo nel 2010 al Lione per 22 milioni. Insomma, un valore economico in continua crescita per un elemento ormai di qualità anche per la Nazionale di Deschamps.

L’ipotesi che Gourcuff possa tornare a Milanello è ancora molto sullo sfondo. Ma ieri ai microfoni di Sky Sport 24 l’interessato non ha chiuso alcuna porta: “In Italia ho passato due anni importanti della mia carriera, nei quali ho imparato molto“. L’eventuale cessione di Kevin Prince Boateng renderebbe più concreta quella che sembra essere solo una voce.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook