Brasile sempre vivo: torna in pista Dedé

dedèE’ un mercato invernale piuttosto stravagante quello del Milan, composto da addii inaspettati, affari sfumati, ritorni di fiamma e conferme discutibili. L’unica cosa certa è che la rosa rossonera sente il bisogno estremo di essere rinforzata e di trovare uno o più punti di riferimento che sappiano prendere la squadra per mano anche quando tende a perdersi.

Con l’arrivederci di Pato e la conferma di Robinho, il Milan ha spostato la sua attenzione in Brasile, da sempre culla d’oro di piccole grandi promesse del pallone. Il mirino dei rossoneri ha puntato Dedé, difensore centrale del Vasco de Gama (club brasiliano con non pochi problemi economici). Il giovane sarebbe l’ideale sostituto di Thiago Silva, del quale ancora si sente la mancanza.

Ad avvicinare il club rossonero al difensore ci ha pensato anche l’agente del ragazzo che non ha nascosto nè i problemi economici del Vasco de Gama nè la frustrazione del giocatore: “È frustrante che il club non paghi gli stipendi. Il giocatore si sta tuttavia allenando con intensità e se dovesse pervenire qualche proposta degna di nota la valuteremmo con la società per arrivare alla soulzione migliore”.

Sebbene tutti i tasselli del puzzle sembrano incastrarsi alla perfezione, c’è ancora un ostacolo da risolvere: il Corinthians. Il club ha infatti offerto 7.000.000 di euro per il 45% del cartellino del giocatore congelando così i rapporti già avviati fra Vasco de Gama e Milan. Se i rossoneri vogliono davvero un nuovo difensore devono rialzare l’offerta, o con ogni probabilità non se ne farà nulla.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy