SM LIVE/FOTO – Presentato Adidas miCoach. Galliani: “Fondamentale MilanLab, l’anno prossimo verrà potenziato. Barça? Noi abbiamo vinto più di loro. Rammarico per…”

Dalla nostra inviata a Milanello, Arianna Sironi

miCoachA Milanello è in programma una conferenza stampa di presentazione della nuova teconologia Adidas miCoach elite system. Presenti Adriano Galliani, amministratore delgato del Milan, e Jean-Michel Granier, ad di Adidas Italia.

RILEGGI LA CONFERENZA IN PILLOLE

– La conferenza stampa è terminata.

Galliani_1 Galliani: “Per il campionato continuo a pensare che sia una corsa a tappe, questo periodo é importante perché incontriamo i più forti al mondo. Nessuna sudditanza psicologica: noi abbiamo più storia e vinto più coppe di loro. Questo periodo per il campionato é come le partite che lo hanno preceduto. Nelle ultime 16 siamo stati davanti a tutti. Il nostro campionato lo abbiamo perso contro Samp e Atalanta all’andata. I giornali caricano partite che valgono come le altre, Inter e Lazio sono partite da tre punti come le altre. Il Milan ha avuto un periodo difficile dopo aver cambiato tanti giocatori, poi ha ripreso la sua rotta e da 16 giornate siamo primi. Il mio rimpianto non é derby ma la Sampdoria e l’Atalanta. Ambiente carico con il Barcellona? Sono il club nettamente più forte. Voglia di quel Barcellona-Milan in cui eravamo sfavoriti ad Atene? Sono cose diverse, ogni partita fa storia: non facciamo analogie. Rinnovo El Shaarawy? Non so se c’e stato, ho la memoria labile…”.

 

Galliani_2 Galliani: “Milan Lab nasce nel 2002, stiamo lavorando attivamente. Un nuovo Milan Lab nascerà nella prossima stagione con tecnologie rafforzate, é per noi uno strumento indispensabile. Stiamo facendo ulteriori investimenti, quindi, con una serie di macchine nuove. Andiamo avanti con Togniaccini e Adidas. siamo attenti a tutto quello che succede, questo interessa ad Adidas e ai nostri partner. Cerchiamo di essere partner efficienti e attivi, in questo senso va il contratto firmato ora. Il risultato finale é sempre frutto del lavoro di tutti. Un team per vincere ha bisogno di tutto questo”.

Tognaccini: “Abbiamo aiutato loro nell’hardware per capire la posizione giusta dei sensori. Sono 3 anni che lavoriamo a questo progetto. Il primo prototipo lo abbiamo usato l’anno scorso. Ora il prodotto finito lo usiamo da 1 mese e funziona molto bene. Con la prima e la seconda squadra abbiamo lavorato a questo lavoro. Sarà un supporto alla decisioni. Ti fanno capire se il tuo allenamento é giusto, ci sono anche degli allarmi nel sistema. Inquadra benissimo ciò che succede, hai un quadro esatto di quello che hai fatto nell’ allenamento. Lo useremo a corredo di ciò che c’é già”.

Paul Gaudio: “Condividiamo obiettivi con il Milan e vogliamo aiutarlo con questi dati per arrivare a un futuro migliore. Vogliamo atleti più veloci più forti e più intelligenti. Abbiamo lavorato per tutto il progetto con il Milan. Questo sistema lo abbiamo realizzato qui e continueremo a lavorare. La nostra è una tecnologia innovativa ma anche di facile utilizzo. Sopportiamo le decisioni degli allenatori con questi parametri. si tratta di dati trasmessi in tempo reale sul campo, dopo l’allenamento si elaborano. Noi come il Milan vogliamo essere all’avanguardia, vogliamo essere davanti a tutti. È un po’ come un programma di formula uno. Nella maglia intima c’è uno strato base con una tasca con sensori che misura quello che avviene nei calciatori senza dare fastidio. Sono dati importanti anche per capire come si reagisce dal punto di visto cardiaco. Si sincronizzano i dati con un server e poi sull’iPad. I dati aiutano a valutare i progressi degli atleti durante la stagione. Si misurano la posizione, la velocità, la distanza. Abbiamo creato qualcosa di rivoluzionario. Condividiamo con il Milan le stesse idee e i concetti per migliorare insieme”.

Jean-Michel Granier: “E’ un’occasione speciale questa. Abbiamo scelto il club più titolato al mondo per provare questa tecnologia rivoluzionaria. Il Milan sarà il primo top club ad usare My Coach, che monitora e trasmette in tempo reale i dati degli allenamenti. E’ già stato presentato a New York e usato nella All Star Game con il Chelsea. My coach è stato presentato nel 2007 e poi si é propagato nel tennis e nel calcio. É unico, rivoluzionario, e siamo convinti che aiuterà il Milan. Siamo anche qui per firmare un contratto con il Milan per un futuro insieme. Il rapporto tra Adidas e Milan si é consolidato negli anni, oggi é un nuovo capitolo nella nostra relazione. Il legame tra i nostri brand é più di un contratto”.

 

Firma adidas– IN DIRETTA LA FIRMA DEL CONTRATTO

 

 

 

 

Galliani: “Siamo molto orgogliosi di questi 20 anni di contratto, siamo il 1° top club di Adidas ad usufruire di questo progetto. Nelle sotto maglie c’è uno strumento che consente di vedere dati, via wireless, circa 200 al secondo”.

 

MILANELLO, 13 febbraio 2013 – adidas e A.C. Milan sono lieti di annunciare che il Club rossonero sarà il primo top club ad utilizzare in allenamento miCoach Elite System, l’innovativa tecnologia di tracciamento dei dati sviluppata dal brand a tre strisce che ha esordito lo scorso luglio nell’All star Game della Major League Soccer statunitense. Adidas e AC Milan hanno siglato anche un accordo per una collaborazione continuativa allo scopo di sviluppare nuovi prodotti e tecnologie applicate al calcio.

Siamo felici che il Milan sia il primo top club adidas ad utilizzare miCoach Elite System ha dichiarato Jean-Michel Granier, Amministratore Delegato adidas South Europe.  “La partnership con il Club più titolato al mondo è sempre stata interpretata da entrambi come uno stimolo all’innovazione sia nello sviluppo dei prodotti che nella comunicazione. L’introduzione di questo nuovo sistema è un’ulteriore conferma di questa attitudine ed un entusiasmante passo nel futuro della tecnologia applicata allo sport”.

“Abbiamo intuito fin da subito le enormi potenzialità di questo progetto altamente tecnologico e innovativo” – ha spiegato Adriano Galliani, Vice Presidente Vicario e Amministratore Delegato del Milan – Un ruolo chiave lo ha avuto MilanLab che ha dato un contributo determinante in ogni fase di sviluppo del progetto mentre allenatore e 1^ Squadra si sono messi a disposizione fin da subito per offrire i primi riscontri sul campo. Personalmente sono molto soddisfatto, oltre che delle diverse e strategiche applicazioni del progetto, anche della collaborazione di successo tra adidas e Milan che va ben oltre la sponsorizzazione tecnica: una partnership a 360° davvero proficua!”.

AdidasmiCoach Elite System, sviluppato a partire dal 2010 con la collaborazione di MilanLab, permette ad allenatori e giocatori di consultare in tempo reale alcuni valori chiave, come frequenza cardiaca, velocità, scatto, distanza percorsa, posizione in campo e, per la prima volta, potenza. Misurando i parametri cinematici, battito cardiaco e distanza e trasmettendo in meno di un secondo queste informazioni all’allenatore, questa tecnologia permette di monitorare lo sforzo fisico e fisiologico della squadra o del singolo, durante la sessione di allenamento. miCoach Elite System include un piccolo dispositivo da inserire all’interno di una tasca, posizionata sulla schiena tra le scapole, nell’abbigliamento sottomaglia dei giocatori.

Connesso a una serie di elettrodi e sensori intessuti nello strato di base, il dispositivo trasmette wireless a un computer centrale più di 200 dati registrati al secondo da ogni giocatore e poi visualizzati in una serie di statistiche e risultati sull’iPad dell’allenatore. Con un semplice gesto delle dita, l’allenatore può monitorare il carico di lavoro di ogni giocatore, comparare i dati con gli altri atleti o avere una visione di insieme di tutta la squadra.

“Il tracciamento dei dati sul campo è uno degli strumenti più importanti che allenatori e trainer usano per la preparazione atletica delle loro squadre”, ha dichiarato Paul Gaudio, Vice Presidente di adidas interactive. Le squadre vogliono essere sempre più competitive e miCoach Elite System è la soluzione ideale per il controllo in tempo reale delle prestazioni”. Gaudio continua: “Grazie ad anni di ricerca, innovazione e sviluppo, miCoach Elite System permette ad allenatori e trainer di prendere decisioni strategiche basate su dati reali per mantenere alte le performance sul campo”.

Meraviglioso strumento che coniuga informazioni importantissime per i tecnici con praticità e facilità d’uso. – ha dichiarato Daniele Tognaccini, Direttore di MilanLab –  “E’ un elemento strategico ai fini dell’utilizzo dei dati in ambito sportivo: attraverso infatti una dashboard chiara e accattivante riesce a dare, in real time, un supporto determinante a chi programma e gestisce l’allenamento della squadra. miCoach Elite System mette in condizioni di effettuare interventi mirati e tempestivi per il raggiungimento degli obiettivi programmati,  trasformandosi poi – ad allenamento finito –  in un preciso strumento di raccolta ed analisi dei dati prodotti dalla squadra e dal singolo atleta, ingrediente essenziale per capire i fattori critici di successo e di conseguenza incrementare il know-how della società”.

(Fonte: AcMilan.com)

11.20 – E’ arrivato nella sala conferenze di Milanello Adriano Galliani

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy