Thiago Silva: “Non sento più i giocatori del Milan. Orgoglioso di affrontare l’Italia. Su Balotelli…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Thiago SilvaGiovedì a Ginevra di amichevole ci sarà ben poco, Brasile ed Italia si daranno battaglia e cercheranno la vittoria con tutte le forze: la sfida (anche) degli ex. Come l’ex del Milan Thiago Silva, ora al PSG, che incrocierà i compagni del presente come Sirigu e Verratti, e “vecchi amici” come De Sciglio ed El Shaarawy. Il difensore brasiliano è intervenuto a Globo Esporte e poi a Sky Sport.

Non sento più i giocatori del Milan, nemmeno i giocatori brasiliani che giocano in Serie A. Sono molto amico di Sirigu e Verratti perché giocano con me. Con l’Italia tornerò a giocare contro giocatori che sono stati campioni del mondo, sarà un orgoglio. Infortuni? Ne sto parlando con lo staff medico del PSG, stiamo cercando una soluzione per risolvere il problema quanto prima possibile. Questa cosa mi preoccupa, abbiamo la Confederations Cup e la Coppa del Mondo, i sogni di qualsiasi giocatore. Devo migliorare sotto il piano psicologico, tendo sempre a bruciare le tappe e spesso si complica solo tutto. Sogno di vincere il Mondiale, ma prima puntiamo a conquistare la Confederations Cup. Nel 2002 provai un’emozione indimenticabile. Come capitano sarebbe un sogno vincere il Mondiale: spero di poterlo fare il prossimo anno. Balotelli? L’ho conosciuto, è un ragazzo d’oro. Ma deve fare bene non solo dentro al campo, anche fuori…“.