Milan, senti Squinzi: “Lo stadio te lo costruisco io”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Squinzi1E’ il Presidente del Sassuolo, ma il suo cuore è tutto rossonero. Il nome di Giorgio Squinzi, 70 anni, bergamasco e presidente di Confindustria, è spesso legato a quello del Milan come nuovo possibile proprietario. Ora che i conti sul bilancio, e l’innesto di Barbara Berlusconi in società, sembrano aver calmato le acque, è proprio lo stesso Squinzi a tornare alla carica: “Costruire uno stadio? Per il Sassuolo mai. Certo, se lo dovessi fare per il Milan, allora andrei di corsa… Diciamo che, pur con le legittime differenze, abbiamo entrambi puntati su un progetto giovani”.

E poi ancora: “Se tutto andrà come sembra, l’anno prossimo saremo in serie A. Ma se mi chiedete per chi farò il tifo, in Milan-Sassuolo, non ci penso nemmeno un attimo: Milan. Piuttosto, la vera partita che attenderò per una stagione intera sarà quella con l’Inter: perché lì so che vincere sarebbe coronare il sogno di una vita”.

Infine un commento sulla coppia Balo-El Shaarawy: “Balotelli? La sua condizione di forma è strepitosa. Diciamo che lui è uno dei pochi giocatori che si fanno vedere e si fanno sentire, in egual misura. Quanto alla coppia con El Shaarawy, il Faraone sta facendo un campionato incredibile, Balotelli invece bisognerebbe valutarlo su un campionato intero, ma resta comunque un grandissimo per quel che ha fatto in queste poche giornate di campionato”.