Gorrasi (ag. FIFA): “Birsa deve ancora emergere. Abbiati manterrà il posto da titolare, ma al Milan servono rinforzi”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

galliani 3 (spaziomilan)Ad assistere la rosa del Milan in queste prime, importanti partite ci sta pensando la signora fortuna. C’è poco da stare tranquilli, con l’infermeria che pullula e con quel reparto arretrato che sembra sventolare bandiera bianca. Adriano Galliani non può permettersi di rilassarsi, i motori degli uomini di mercato del Milan hanno l’obbligo di restare accesi, pronti ad agguantare qualche sano rinforzo capace di dare respiro ad una squadra ancora troppo spesso in apnea.

Vietato pensare in piccolo, vietato pensare a breve termine: quello che urge è un cambiamento decisivo, che tolga il Milan da questa condizione in bilico e che riconsegni alla squadra quella grinta e quello stile che da sempre la constraddistinguono. I punti di domanda sono molteplici e di difficile ma necessaria risoluzione: in porta, ad esempio, vedremo prodigarsi sempre il buon vecchio Abbiati o verrà data fiducia a Gabriel? e ancora, a centrocampo arriverà questo giocatore tanto atteso che saprà dare qualità alla squadra? oppure, Astori vestirà finalmente la casacca rossonera? A fare il punto della situazione ci ha pensato l’agente FIFA Ennio Gorrasi, intervistato in esclusiva da Ilsussidiario.net: “Birsa è un buon giocatore, anche se deve ancora adattarsi a un grande club come quello del Milan, bisognerà aspettare per vedere il suo valore ideale. Credo che Abbiati nonostante l’età possa dare ancora molto al Milan, sono convinto che rimarrà nel club rossonero. Il progetto del Milan è quello di valorizzare Gabriel, ma credo che non sarà assolutamente facile togliere il posto da titolare ad Abbiati, almeno per il prossimo anno. Ramirez potrebbe essere un obiettivo rossonero, ha fatto molto bene in Italia. Ora sta facendo fatica ad inserirsi nel campionato inglese e potrebbe tornare da noi, magari proprio al Milan. Ci sono stati anche dei contatti con il Barcellona per Song, è un buon centrocampista, ha discrete qualità tecniche. La ricerca di tutti questi giocatori conferma che il Milan è in attesa del nuovo Gattuso. Si era pensato anche a Kucka qualche tempo fa. Nel centrocampo rossonero l’unico giocatore di ottime qualità tecniche è Montolivo. Infine, il giocatore più seguito resta Astori, tanto più che Allegri lo conosce benissimo. Poi dipenderà anche dalla cifra che Cellino chiederà al Milan”.