Inzaghi è carico per la Youth League: “Saranno emozioni incredibili, faremo bene. Balo? Vorrei che…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Inzaghi SML’antipasto prima della notte di Champions si chiama Youth League. Appuntamento questo pomeriggio alle ore 15: in campo la Primavera di Filippo Inzaghi che affronterà i pari età del Celtic per una sfida che ha il sapore d’Europa. Proprio il Mister rossonero ha parlato alla Gazzetta dello Sport dichirandosi emozionato per il debutto al Breda di Sesto: “E’ importante che i ragazzi vivano queste emozioni incredibili. È soprattutto in queste gare che i giovani crescono, si formano, diventano calciatori”.

Punto di riferimento grande esempio per i suoi ragazzi:, ma umile Ho uno staff che lavora benissimo e con cui mi confronto sempre. Decido io, certo, ma devo dire che sono molto più autocritico di quando giocavo: io sto ancora imparando a fare l’allenatore”.

“Sono contento che mi seguano, i meccanismi del nostro gioco si stanno pian piano oliando: vogliamo fare bella figura“. Sulle assenze, pesanti, che ci saranno:Siamo contenti che i ragazzi respirino la prima squadra: la nostra mission è quella di formare giocatori”. 

Infine anche una battuta sulla prima squadra: “4 dicembre 2007: superai il record di gol europei di Gerd Muller segnando agli scozzesi, ovviamente a San Siro, che è un po’ casa mia. Mi auguro che a batterlo sia Mario Balotelli, significa pure che il Milan sarà arrivato molto in alto“.