CALCIOMERCATO/ Milan, sirene turche per il Faraone: c’è Mancini sulle sue tracce

Il suo 2014 rischia di iniziare peggio di come è finito il 2013. Stephan El Shaarawy ha ricevuto l’ennesima doccia fredda: il suo rientro è ancora posticipato. Non ci sarà il 6 gennaio contro l’Atalanta, l’infiammazione del piede sinistro fratturato due mesi fa, lo costringe ai box almeno per altre due settimane.

Forse (e ribadiamo, forse) potrebbe tornare in campo il 12 gennaio contro il Sassuolo, per l’ultima gara del girone d’andata. Il suo momento negativo, che prosegue a oltranza, alimenta ulteriormente le voci di mercato che lo allontanano dal Milan.

Secondo SportMediaset, il Faraone sarebbe finito nelle mire di Roberto Mancini, ora alla guida del Galatasaray. Il desiderio di guadagnarsi un posto al prossimo Mondiale potrebbe spingerlo a lasciare il Milan, ma tuttavia il suo addio rimane molto improbabile.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy