PSG eliminato dalla Coppa di Francia: Ibra e compagni fischiati

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’idillio tra Zlatan Ibrahimovic e i tifosi del PSG potrebbe già essere terminato. Malgrado segni con regolarità gol importanti e di pregevole fattura, nel corso della gara di ieri sera, il centravanti svedese è stato fischiato dai propri tifosi. I supporters della squadra di Blanc, inviperiti per una sconfitta che è costata l’eliminazione dalla Coppa di Francia, hanno accusato Ibra di avere disputato una partita caratterizzata da leziosismi e superficialità.

Subentrato a Menez al minuto numero sessantasei, quando il risultato era ancora fermo sull’uno a uno, Zlatan è sceso in campo con poca determinazione e con un atteggiamento un po’ indolente. Atteggiamento che non ha di certo aiutato il PSG che, una volta subito il gol del due a uno, non è riuscito a recuperare e a ribaltare il discorso qualificazione. Il culmine dei fischi rivolti a Ibrahimovic è stato raggiunto a cinque minuti dal termine dell’incontro, dopo che il bomber svedese ha mancato il pareggio su assist di Lucas.

Che a volte Zlatan sottovaluti alcuni tipi di partite, è risaputo. Contestare il giocatore che più sta contribuendo alla causa del Paris Saint Germain, però, risulta esagerato. Nella stagione in corso, al momento, Ibra vanta uno score di 28 reti in 29 presenze. Certo, l’eliminazione dalla coppa nazionale brucia. Ma dal momento che Ibra sta trascinando il PSG alla vittoria della Ligue 1 e che sta ben rendendo anche in Champions League, i suoi tifosi avrebbero potuto perdonargli la mezza giornata no di ieri sera.