Montolivo sulla visita ad Auschwitz: “Mi ha cambiato la vita”

In occasione degli Europei del 2012 in Polonia, la Nazionale italiana visitò il campo di concentramento di Auschwitz, e ancora oggi il ricordo di chi ha vissuto quell’esperienza è vivo più che mai.

Ne è testimone Riccardo Montolivo, protagonista, tra gli altri, di un’iniziativa della Gazzetta dello Sport, “I Campioni ricordano”, che ripercorre i momenti salienti di quella giornata in una serie di opuscoli prossimamente in edicola.

Il capitano del Milan ha ammesso che rivivere le tappe di una delle più grandi tragedie umane è stato motivo di forte emozione per lui: “La visita al campo di concentramento di Auschwitz mi ha cambiato la vita. Non sei preparato, ti cambia ogni prospettiva”. 

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy