Scadenze tra i pali: a giugno la prima, vera rivoluzione. I dettagli

abbiati (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il futuro incerto di Abbiati e l’inaffidabilità della coppia Amelia-Gabriel, costringe il Milan a guardarsi attorno alla ricerca di un estremo difensore per la prossima stagione. Abbiati ed Amelia sono in scadenza di contratto, così come Coppola che dovrebbe svincolarsi a giugno. Se il portiere titolare dell’undici milanista potrebbe rimanere a Milano a fare da chioccia al nuovo arrivato, per Gabriel ed Amelia il futuro potrebbe essere lontano da San Siro. Difficile che il romano accetti di fare per un altro anno il terzo portiere mentre il brasiliano non è ancora pronto per giocare ad alti livelli e l’ha dimostrato sul campo con errori grossolani, un prestito nella serie cadetta sarebbe la soluzione ideale.

Dello stesso avviso è Mario Ielpo che nell’esclusiva rilasciata a SpazioMilan.it ha dichiarato: “Consiglio a Gabriel di fare un’esperienza in Serie B. La cosa migliore sarebbe vivere in un ambiente senza troppe pressioni e giocare 30 partite all’anno senza ambizioni dichiarate”. Negli ultimi giorni si è parlato insistemente di Agazzi ma quando si pensava che l’ufficialità potesse arrivare a ore, il Milan ha frenato. Lo stesso portiere del Chievo avrebbe dichiarato: “Non ho firmato per il Milan, anche se leggere di un interessamento del club rossonero fa molto piacere. A questo punto, per la società di Via Aldo Rossi le possibilità sarebbero diverse: negli scorsi mesi i nomi più gettonati erano quelli di Marchetti e Perin ma la strada che porterebbe al loro acquisto è molto complicata e costosa.

Negli ultimi anni i rossoneri non hanno mai investito cifre folli per acquistare un portiere, quindi è molto difficile che la prossima estate spendano i 10-15 milioni di euro richiesti da Lazio e Genoa. L’ipotesi di un acquisto low cost potrebbe essere quella più reale, per questo il Milan avrebbe sondato il terreno per Baumann del Friburgo e Mannone del Sunderland. Nella sessione estiva di calciomercato sarà curioso vedere come si muoverà il Milan, la necessità di trovare un sostituto per Abbiati è impellente.