Corini Chievo: "Stanchi e subito sotto, così è difficile..."

Corini: “Stanchi e sotto subito, difficile contro questo Milan. Rigore? Doveva tirarlo Paloschi”. Le parole a Sky e Premium

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Corini Brescia

Queste le dicharazioni rilasciate da Corini, dopo Milan-Chievo.

SKY SPORT

Dobbiamo contestualizzare la serata, arrivavamo a San Siro dopo aver affrontato il Bologna mercoledì sera: una sfida decisiva per noi. Abbiamo avuto poco tempo per recuperare energie fisiche e di testa, poi abbiamo affrontato un bel Milan e subito il gol a freddo. I rossoneri sono in forma, con Lazio e Fiorentina si è visto che sono cresciuti molto in difesa. I ragazzi devono sapere che serve ancora tanto per salvarci. Rigore? Ho fatto una lista di giocatori, stasera avrebbe dovevo tirarlo Paloschi. Senza Rigoni perdiamo tanto, ci dà equilibrio a centrocampo e anche ritmo: la sua squalifica non era la sola assenza che avevamo. Dopo l’1 a 0 sembrava quasi che il Milan ci facesse giocare, invece poi ad ogni azione rischiavamo. Thereau? Fino a gennaio è stato straordinario, poi ha avuto qualche problema fisico e si è un attimo fermato. Ha voglia di fare ma manca un po’ di condizione, soprattutto non ha ancora ritrovato un equilibrio mentale adatto”.

MEDIASET PREMIUM

Per noi la partita fondamentale da vincere era quella col Bologna. Non siamo abituati a giocare tre gare in sei giorni, mentre il Milan lo è. Oggi la partita si è messa in discesa per loro, visto il gol iniziale. Obinna sta crescendo, ci può dare una grande mano, è un giocatore che ha raggiunto una buona condizione e migliorerà. Oggi il primo rigorista era Alberto, mentre Thereau è il primo quando gioca titolare, ma questo doveva tirarlo Paloschi. Siamo cinque squadre a giocarci i due posti che permetteranno di rimanere in serie A. Oggi non siamo riusciti a fare punti, adesso pensiamo a conquistarli nel derby. Mercoledì i ragazzi hanno speso molto dal punto di vista mentale, col Bologna era come una finale. E siamo arrivati stanchi contro una squadra in forma. Dal punto di vista tattico, inoltre, prendere gol subito ti taglia le gambe. Oggi ci mancava Rigoni, fondamentale davanti la difesa a quattro, e avevo solo quattro centrocampisti a disposizione, per cui ho dovuto cambiare la linea. La squadra ci ha provato, ma il Milan ha vinto la partita riconquistando palla sulle nostre giocate”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy