Foschi: “El Shaarawy? Se il Milan non può dargli continuità è giusto che vada via”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Intervistato da Tuttosport, Rino Foschi, attuale direttore dell’area tecnica del Cesena, ha parlato di Stephan El Shaarawy, giocatore su cui puntò fortemente nel 2010, quando era al Padova:

E’ arrivato in prestito dalla Primavera del Genoa e ha disputato una buona stagione. Da lì è cominciato il corteggiamento del Milan. Era già un piccolo campione dotato di grande personalità, si è subito messo a disposizione del gruppo e dell’allenatore. Lo avremmo anche riscattato se fossimo saliti in Serie A, ma abbiamo soltanto sfiorato l’obiettivo. Non è un caso che sia finito in un grande club come il Milan. E’ un talento puro e alle sue spalle ha una famiglia che lo segue costantemente”.

Poi, un consiglio sul futuro del Faraone…:”Sarebbe un passo in avanti, non indietro. Ha bisogno di giocare con continuità. Se il Milan non può dargli questa garanzia allora è giusto che vada in un’altra società e il Torino rappresenta la piazza giusta per farlo tornare grande. Se Ventura lo ha adocchiato è perché sa già come farlo muovere in campo. Sarebbe un matrimonio perfetto: l’allenatore è bravo a lanciare i giovani, è un maestro. Può fare la differenza a Torino con Ventura”.