Leonardo: “Lasciai il Milan perché non andavo d’accordo con alcune persone”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

A parlare è Leonardo, uno delle bandiere del Milan che con il passaggio all’Inter è stata definitivamente ammainata. Ecco quanto ha dichiarato ai microfoni di Agência Estado parlando del suo passato in rossonero: “Lasciai il Milan perché non andavo d’accordo con alcune persone. Questi problemi, non avevano nulla a che fare con il mio lavoro ma i miei risultati al Milan ne hanno risentito”.

Leonardo prosegue parlando dei suoi piani per il futuro: La mia idea è quella di tornare sin dalla prossima stagione come allenatore, spero di riuscire a continuare a lavorare in Europa. Credo che la mia esperienza possa essere utile a qualche squadra. Dopo il PSG, ho avuto bisogno di tempo per organizzarmi e adesso sono pronto a tornare”.

L’ex rossonero conclude: “Nel vecchio continente, il ruolo di allenatore è molto importante perché non ha solo voce nella parte tecnico-tattica. In Inghilterra, ad esempio, questo accade ancora di più: la mia idea è di ricoprire un ruolo come quello del manager inglese. Credo di poter ricoprire entrambi gli aspetti e non voglio che uno prevalga sull’altro”