Muntari: “Domenica vinciamo per i tifosi. Mi ha fatto male stare fuori per gli infortuni. Desideriamo vincere Scudetto e Coppa Italia”

muntari milan-torino (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Terminato l’allenamento odierno, i microfoni di Milan Channel hanno intercettato Sulley Muntari, il quale è tornato sulla sfida di domenica contro l’Atalanta: “Volevamo vincere a tutti i costi a Bergamo, non ce l’abbiamo fatta. Eravamo in vantaggio, poi le cose sono andate male”. Nonostante il risultato negativo, le chances di sesto posto non sono ancora matematicamente svanite del tutto: “Abbiamo l’ultima partita, dobbiamo vincerla e poi vediamo le altre partite. Tutto è possibile, bisogna sempre avere fiducia. Domenica dobbiamo pensare a noi stessi e vincere, poi vediamo cosa accade sugli altri campi. Con l’Atalanta non abbiamo fatto bene, ma adesso dobbiamo chiudere nella giusta maniera il Campionato per noi ma anche per i tifosi. Loro ci aiutano sempre. Noi dobbiamo pensare a giocare, correre e lottare, se facciamo tutto questo i nostri tifosi sono lì, ad aiutarci. Contro il Sassuolo vogliamo fare bene e vincere la partita, non guardiamo se loro sono salvi o meno”.

Al ghanese è stato chiesto un resoconto della sua stagione, la terza in rossonero: “Manca una partita, all’inizio ho fatto bene, poi nella seconda parte, con tanti infortuni e situazioni varie come la squalifica. Mi ha fatto stare male dentro non poter giocare alcune partite al fianco dei miei compagni di squadra”. E per il prossimo anno? Muntari punta in alto: “Il desiderio è vincere lo Scudetto, tornare in Champions e vincere anche la Coppa Italia per far felici i nostri tifosi“.

Chiosa finale sulla convocazione col Ghana ai prossimi Mondiali: “Mi fa piacere, certo. Mi mancheranno tutte le persone di Milanello in Nazionale, qui ho tutto, ma darò tutto e spero di fare bene”.