Tuttosport: la difesa è da incubo, nel primo tempo l'Empoli fa quel che vuole

Tuttosport: la difesa è da incubo, nel primo tempo l’Empoli fa quel che vuole


Quattro e mezzo a Bonera: “Perde Tonelli sul primo gol e sulla punizione del 2-0 è poco reattivo“; cinque a Zapata: “Spesso in difficoltà contro la rapidità degli attaccanti empolesi“. Tuttosport in edicola quest’oggi non ha dubbi nell’indicare i due peggiori in campo della sfida del Castellani. Il quotidiano torinese non usa mezzi termini, parlando di unadifesa da incubo con preoccupanti deficit di rapidità ed attenzione sui calci piazzati. Non c’è dubbio che mister Inzaghi dovrà lavorare e tanto sul reparto arretrato, orfano di Alex e con un Rami inspiegabilmente utilizzato col contagocce. Eppure un giocatore della stazza di Adil sarebbe stato utile come pochi altri contro una squadra che da anni fa dei calci piazzati il suo punto di forza. Perchè smantellare la coppia centrale che tanto bene aveva fatto contro la Juventus? Perchè riproporre un Bonera da tempo immemore caduto in un inesorabile ed evidente declino? Sono queste le domande che i tifosi rossoneri si pongono all’indomani di una gara che nella ripresa poteva anche essere vinta, ma che per i primi sessanta minuti poteva registrare una goleada dei giovani terribili di Sarri.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy