Sei qui: Home » Copertina » Berlusconi, nostalgia Champions: “Le sconfitte di Roma e Juventus deprezzano i valori della Serie A”

Berlusconi, nostalgia Champions: “Le sconfitte di Roma e Juventus deprezzano i valori della Serie A”

Aspettando di volare a Milanello, nel pomeriggio, per la nona visita ad Inzaghi e squadra (insieme alla figlia Barbara), Silvio Berlusconi ha rilasciato queste dichiarazioni al Corriere della Sera. Sognando la finale di Champions a San Siro nel 2016 con il Milan, il presidente del club di via Aldo Rossi 8 non è riuscito a rimanere impassibile dopo le sconfitte di Roma e Juventus.

Le sconfitte di Roma e Juve, in particolare quella della Roma, deprezzano i valori del calcio italiano. I parametri societari si abbassano. Non solo, si perdono anche posizioni nel ranking europeo. Una sconfitta come quella della Roma, di simili dimensioni, svaluta un calciatore che gioca nel nostro campionato. Dopo un 7 a 1 simile, un nostro giocatore può arrivare a valere addirittura un quattordicesimo rispetto a un giocatore che milita nel campionato tedesco“.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Milan, pronte due cessioni a gennaio: il piano

Una presa di posizione ferma ma logica visto il momento, sperando che presto, già il prossimo anno, il suo Milan possa tornare a farsi rispettare anche in Europa.