La gara contro il Genoa sancisce l’inizio di un dicembre infernale

La vittoria contro l’Udinese del fine settimana ha regalato al Milan l’unico successo del mese di novembre. Un novembre sicuramente inferiore alle attese: due sconfitte e un pareggio i risultati delle altre tre gare. Questo successo deve necessariamente essere visto come un punto di partenza per chiudere in bellezza il 2014, mancano tre gare di campionato e i rossoneri avranno un calendario tutto in salita. Si partirà domenica prossima contro il Genoa al Marassi, poi il Napoli a San Siro e l’ultima dell’anno 2014 all’Olimpico contro la Roma. Fare previsioni è impossibile, la speranza è di fare più punti possibili per mantenersi in corsa per il terzo posto.

I rossoneri dovranno fare i conti con un Genoa in forma smagliante che non perde dal 28 settembre in occasione del derby della Lanterna. Tra le squadre battute dal Grifone troviamo vittime illustri come la Juventus e la Lazio. I rossoblù saranno ulteriormente galvanizzati dal 3-0 rifilato al Cesena nell’ultima giornata di campionato e soprattutto saranno forti di una migliore posizione in classifica. La squadra di Gian Piero Gasperini è davanti al Milan, al terzo posto e in compagnia del Napoli sul gradino più basso del podio. Vincere la prossima sfida, darebbe una motivazione non indifferente alla squadra di Filippo Inzaghi che recupererebbe punti in ottica Champions League.

Oltre a dare una spinta verso l’Europa, una vittoria contro il Genoa darebbe una grande iniezione di fiducia alla squadra per i prossimi impegni di campionato. Interpretando la gara come contro i friulani, il Milan potrà giocarsela alla pari contro Napoli e Roma. Non sarà facile, ma la squadra schierata da Inzaghi contro l’Udinese ha davvero le carte in regola per lottare per traguardi ambiziosi. Oltre al successo, il gioco espresso dagli interpreti è stato convincente. Un netto passo avanti rispetto alle ultime gare giocate. Ora non resta che mantenersi su questi livelli, chiudere il 2014 ed iniziare la seconda parte di stagione nel migliore dei modi.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy