Record di espulsioni, ecco a voi il Diavolo più cattivo di sempre

L’undicesimo posto in classifica che potrebbe ancora peggiorare nelle ultime due giornate di campionato, il secondo anno consecutivo senza una qualificazione ad una competizione europea, la prossima stagione che comincerà con un preliminare di Coppa Italia. La peggiore stagione della storia del Milan recente, almeno quello berlusconiano, però, sarà ricordata anche per un altro record negativo che è stato raggiunto ufficialmente nella sfida di ieri contro il Sassuolo. La risposta del Milan alla tripletta di Berardi, infatti, è stata la doppietta di espulsioni con Bonaventura e Suso.

Due cartellini rossi che portano i rossoneri al ben poco invidiabile record europeo di espulsioni in questa stagione. Addirittura 12, un numero altissimo. Senza precedenti nell’era Berlusconi, quando al massimo si era arrivati a quota 10 nel 1996-97 (altra stagione tribolata). I rossoneri hanno superato gli spagnoli dell’Almeria, secondi a quota 11, e sono divenuti così la squadra più cattiva nei cinque massimi campionati europei. In Italia, tengono il passo soltanto Sassuolo e Atalanta, ferme a 9. Per il Diavolo, completano il quadro anche 77 ammonizioni.

LEGGI ANCHE:  Lista Champions del Milan: la decisione ufficiale su Ibrahimovic e Maignan!

Suso e Bonaventura sono le due new-entry nella classifica dei “rossi” milanisti. A una sola espulsione troviamo anche Armero, Essien, Diego Lopez, Menez e Mexes, mentre a due si piazzano Bonera e De Sciglio. Una prova in più di quanto sia stata caotica e convulsa l’ultima stagione del Milan. E, adesso, c’è anche il rischio di stabilire il record dell’ultimo quinquennio di Serie A. Il Diavolo, con altre due espulsioni nelle ultime due partite, supererebbe le 13 dell’Atalanta 2012-13.

Sei qui: Home » Copertina » Record di espulsioni, ecco a voi il Diavolo più cattivo di sempre