Witsel al Milan, lo dicono i bookmaker

Witsel al Milan, lo dicono i bookmaker


Vedere Axel Witsel in rossonero non è fantamercato. Ne sono convinti i bookmaker internazionali che credono in una buona riuscita delle trattative tra il Milan e lo Zenti di San Pietroburgo. Per il centrocampo del prossimo anno sembra infatti che Berlusconi, Galliani e Mijhailovic siano tutti d’accordo, vogliono il giocatore belga e non si sono fatti spaventare dalla spropositata richiesta di 100 milioni fatta pochi giorni fa dal direttore generale del club russo Maxim Mitrofanov. Una strategia probabilmente per aumentare il prezzo del cartellino del giocatore, ma che non ha frenato gli interessi del club di Via Aldo Rossi.

Lo stesso intermediario che cura gli interessi di Witsel, Francesco Marseglia, ha fatto capire che la reale cifra per averlo si aggirerebbe tra i 35 e i 40 milioni di euro, a seconda delle proposte che verranno fatte. Un svolta nell’affare potrebbe inoltre arrivare dal 10 agosto. A sottolineare il probabile passaggio di Witsel al Milan anche le quote scommesse che danno ad appena 1,25 il suo arrivo, molto più distante si piazza la Juventus, ancora impegnata sul fronte Draxler data a 7,00 con il Chelsea di Mourinho. Difficile poi che il giocatore belga resti allo Zenit, probabilità data a 6,00.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy