Ecco come il Milan sana il bilancio della Roma

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il calciomercato della Roma non è ancora concluso, ma grazie alle cessioni al Milan di Andrea Bertolacci e Alessio Romagnoli, Walter Sabatini ha messo a segno due operazioni importantissime per portare in equilibrio il bilancio 2015/16 del club giallorosso e rispettare gli impegni presi lo scorso maggio con l’Uefa dopo lo sforamento dei parametri del Fair Play Finanziario negli scorsi esercizi. Con le cessioni al Milan di Bertolacci per 20 milioni di euro e di Romagnoli per 25 milioni più altri 5 di bonus (queste le cifre riportate dagli organi di informazione in attesa del comunicato ufficiale) la Roma ha già fatto cassa per 45 milioni (diventerebbero 50 considerando i bonus) ma si è anche assicurata la possibilità di iscrivere nel bilancio 2015/16 plusvalenze per 35,5 milioni (salirebbero a 40,5 milioni nel caso in cui il Milan fosse chiamato a corrispondere anche i 5 milioni di bonus). Alessio Romagnoli è infatti un prodotto del vivaio della Roma e il suo valore di carico nel bilancio del club giallorosso era praticamente pari a zero. Per questo motivo la plusvalenza è dunque pari al prezzo pagato dal Milan per portare alla corte di Sinisa Mihajlovic il giovane e promettente difensore centrale.

(Fonte: CalcioeFinanza.it)

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook