Galliani: “Troppe botte, salviamo il soldato Balotelli. A Udine come la Champions di Siena…”

Adriano Galliani ha parlato di Mario Balotelli attraverso risposte e retroscena confidati stamane al Corriere della Sera. Questo il resoconto: “Ho ripensato alla gara decisiva per la qualificazione alla Champions del maggio 2013. Prima di Siena Mario aveva un piccolo problema muscolare e pareva che non potesse essere convocato. Lo mandammo da uno specialista che escluse rischi in caso di utilizzo. Mario giocò e segnò pure un rigore. L’altro giorno fu accompagnato da Meersseman per un consulto: anche in questa visita furono negati pericoli. Martedì gliel’ho ricordato ‘ogni volta in cui ha degli acciacchi e poi scendi in campo fai sempre gol’. Non reagisce ai falli degli avversari? Sta prendendo troppe botte, va bene il self control ma salviamo il soldato Balotelli”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy