VIDEO - Capuano shock! Inveisce contro i calciatori dopo una sconfitta: "Siete delle m...."

VIDEO – Capuano shock! Inveisce contro i calciatori dopo una sconfitta: “Siete delle m….”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non è la prima volta che si lascia andare dopo una sconfitta, e certamente questa non sarà l’ultima. Però i toni usati da Eziolino Capuano, vulcanico mister dell’Arezzo, questa volta sembrano proprio esagerati. Il tecnico di origini salernitane infatti, dopo una sconfitta della sua squadra in amichevole per 1-0 con il Lucignano (formazione che milita in Promozione), ha letteralmente perso la testa ed ha inveito contro i propri calciatori: “Siete delle m…., vi scanno“.

Capuano ha una lunga carriera alle spalle passata prevalentemente al Sud, allenando soprattutto squadre campane e pugliesi. Ma da quando dal 2014 è al timone dell’Arezzo ha più volte fatto parlare di sé per le sue “colorite” metafore, come quella dello scorso anno dopo una partita persa con l’Alessandria in campionato: “Prendere gol in superiorità numerica al 90’ è vergognoso, non lo accetto. Se avessi perso in maniera diversa non avrei detto nulla, però in campo le checche non vanno bene. In campo devono andare gli uomini con le palle e non le checche“, frase che gli costò 15 mila euro di multa (10 mila dei quali pagati dalla società toscana). E ancora: “Eravamo due contro uno e si poteva puntare l’esterno… ma va a c..are va! Montini deve andare a lavare i panni. Perdere questa palla con sufficienza devi andare al Milan o nel Barcellona“.

Insomma, con Eziolino Capuano non ci si annoia proprio mai. Intanto per la prossima partita (Arezzo-Carrarese) lui ha già messo le cose in chiaro: “Se non vinciamo contro la Carrarese io vi scanno, ne metto dieci fuori lista!“.

ECCO IL VIDEO DELLA SFURIATA DI CAPUANO:

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy